Italia

Brindisi due esplosioni all’istitito Morvillo Falcone: 1 morto, 1 ferito grave 7 feriti lievi. La bomba era per il Tribunale

Brindisi due esplosioni all'istitito Morvillo Falcone: 1 morto, 1 ferito grave 7 feriti lievi. La bomba era per il Tribunale Brindisi. Bombe? Non è dato saperlo. Due esplosioni si sono verificate  davanti all’istituto Morvillo Falcone di Brindisi e sei persone sono rimaste ferite, due sono in condizioni gravi. Tutti sono stati trasferiti in ospedale. Sul posto le forze dell’ordine e i vigili del fuoco.Le due deflagrazioni davanti all’istituto Morvillo Falcone di Brindisi sono avvenute  poco prima le otto del mattino quando dinnanzi l’istituto sostavano molti studenti.  Una studentessa è morta. Due feriti sono gravi e 7 studenti sono feriti in modo lieve. Sul posto le forze dell’ordine e i vigili del fuoco collocato in un cassonetto all’esterno dell’Istituto e ha investito gli studenti che erano davanti alla scuola. Secondo quanto si è saputo finora, il cassonetto per la raccolta differenziata solitamente non si trovava davanti alla scuola ma era un po’ più lontano. Gli investigatori, pertanto, ipotizzano che sia stato volutamente spostato davanti all’istituto professionale. L’ordigno esploso  sarebbe di notevole potenza. Tutti i feriti sono ricoverati nell’ospedale Perrino di Brindisi.

Proprio il tribunale potrebbe essere il vero obiettivo degli attentatori. Secondo una prima ricostruzione dei fatti sarebbero esplosi due ordigni, collocati tra un cartellone pubblicitario e un cassonetto. L’intera zona è stata
transennata e sul posto ci sono forze dell’ordine, operatori del 118 e vigili del fuoco.

 

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close