Italia

Brindisi: sospetti ed indagini.Chi ha colpito la Morvillo Falcone?

Foto AGI

Brindisi, 5 giorni dalla strage del Morvillo Falcone, continuano le indagini. Torna la pista della criminalità organizzata. Le ipotesi sono tante. Qualcuno pensa persino a vendette incrociate.

Intanto però emerge un uomo misterioso che il 28 aprile scorso ha tentato di entrare a scuola ma non è stato ricevuto. L’uomo che potrebbe avere i  tratti somatici compatibili con l’attentatore di sabato avrebbe detto  “Ve la farò pagare”. L’uomo non era stato ricevuto dal preside ma le parole minacciose le avrebbe dette dinnanzi  a molti testimoni.

Non solo l’uomo della minaccia ma anche qualche ex insegnante specie qualche tecnico di laboratorio sarebbe sospettato.

Poi gli inquirenti sono quasi certi che qualcuno dentro la scuola sappia e abbia visto e forse, ipotizzano, abbia sinora scelto il silenzio per “non compromettere il buon nome dell’istituto”.

Nessuno del personale della Morvillo Falcone aveva per esempio, segnalato l’episodio del 28 aprile.

Poi, torna la pista della criminalità organizzata, risulta infatti che il padre di Selene Greco,il signor Vincenzo Greco  il primo luglio del 2010 era stato gravemente ferito in un agguato, inoltre uno zio di Selene, , Antonio, è diventato collaboratore di giustizia: i due fatti potrebbero essere collegati. E l’attentato potrebbe essere una vendetta contro la famiglia del pentito. Greco, sentito dagli inquirenti, però, dice di non credere affatto a questa ipotesi.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close