EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Gelato a tutti i gusti E gli italiani lo amano

Gli italiani restano grandi consumatori di gelato, lo confermano le recenti statistiche. L’inizio della bella stagione fa da volano per la crescita dei consumi, nonostante la crisi generalizzata.

I gusti più apprezzati sono quelli classici: limone, panna, cioccolato e fragola, anche se la curiosità spinge ad assaggiare quelli più innovativi e particolari come puffo o baci.
Molto apprezzati i gelati a base di prodotti locali preparati con ingredienti tipici del territorio, un esempio è il pistacchio di Bronte o tanti altri.


I consumatori italiani si riscoprono sempre più attenti agli ingredienti utilizzati, prediligendo latte italiano genuino anziché derivati magari stranieri.
L’aumento del consumo del gelato è un fenomeno trasversale, ma Coldiretti afferma che il consumo maggiore si riscontra al Nord Italia. I più grandi consumatori di gelati sono i ragazzi tra i 14 e i 24 anni ma anche le altre fasce di popolazione si concedono spesso questa golosità.

Il gelato è un ottimo sostituto di un pasto, perché ormai, grazie ad elevati standard di qualità si tratta di un vero alimento. In riva al mare o sul divano di casa sempre più spesso i coni o le coppette prendono il posto di insalate e panini; questo perché i gelati riescono a soddisfare tutti i palati e tutte le esigenze, anche quelli di chi vuole stare attento alle calorie ingerite.

Molto apprezzati  i gelati industriali, facilmente trasportabili a casa, economici e che garantiscono standard igienici e di qualità molto alti. Anche questi prodotti vantano una grandissima varietà di gusti: amarena, caffè, panna e ora anche variegati al limoncello. Insomma, davvero per tutti i gusti!
Se acquistate un gelato al supermercato, ricordatevi di trasportarlo nell’apposita borsa frigorifero riutilizzabile e molto versatile.


About the author

Related

Rispondi a qwerty Annulla risposta

Comments

  • qwerty 16 marzo 2013 at 3:52 PM

    come sono buoni i gelati italiani! in inghilterra fanno solo vaniglia, fragola e cioccolato!

    Reply