EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Il Pistoia Bleus edizione 2012: artisti internazionali tra blues, rock e folk

Nuovo anno e nuovo Pistoia Blues. Questa è la 33° edizione del Festival Blues per eccellenza italiano. Un cast di artisti internazionali tra blues, rock e folk in una vera e propria maratona musicale che quest’anno durerà di più e inizierà il 12 luglio. L’inaugurazione, i taglio del nastro, il battesimo sarà a cura dei Subsonica. Infatti  sabato 12 la band torinese darà il via al festival.


Il 13 luglio al Pistoia Blues la regina sarà con B.B King, l’icona indiscussa del blues mondiale, che da sette anni non tornava a Pistoia e che quest’anno conterà la sua decima partecipazione al Pistoia Blues. Il 14 sarà il turno di Paolo Nutini, l’artista britannico classe ’87, appena confermato  tra gli headliner alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra. La chiusura invece sarà con John Hiatt con i The Combo ed i Gov’t Mule 2012 e si chiude il 15 luglio con John Hiatt con i The Combo ed i Gov’t Mule.

Pistoia Blues è cultura musicale mista ad una nota ambientalista e naturalista. Il Pistoia Blues incentiva il car sharing, ovvero il condividere l’auto per raggiungere città nella tre giorni del festival. Ma non finisce qui: Pistoia Blues è Pet Family, chi ama i cani è il benvenuto con un’area appositamente dedicata ai nostri fido che ci aspetta.

“4 serate con una segmentazione di pubblico verticale”,annuncia il padrino del Blues, Giovanni Tafuro, sottolineando che insieme a serate più settoriali da veri appassionati del genere, si aggiungono due concerti dal sicuro coinvolgimento di pubblico giovane.

Ma non è tutto:  l’Orange Jazz Club e il Caffè Marini ospiteranno rispettivamente una jam sessions di bluesman toscani e internazionali e una rassegna dedicata ai libri (sabato e domenica) con autori, giornalisti e saggisti che presenteranno le loro ultime uscite dedicate al mondo della musica.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION