Italia

La crisi: usare il proprio figlio come modello per sole 15 euro

Navigando per la rete a caccia di novità e curiosità si fanno scoperte da lasciare stupiti.

E’ tempo di crisi questo è vero. La rete è pericolosa lo si sa, specie per i minori. Chi di voi ha mai pensato di vendere le foto del proprio figlio? Forse nessuno, al massimo le si mettono nelle foto che si condividono con gli amici tra Fb e altri social networks. Eppure qualcuno ha pensato di monetizzare, non guadagnare, ma monetizzare grazie al proprio figlio, quasi neonato.

Così si legge in un noto forum per il lavoro online, “Vendo fotografie pubblicitarie con il mio bellissimo bambino di 17 mesi”

Come da titolo posso realizzare delle fotografie con mio figlio (che a parere mio è veramente uno spettacolo, ma io sono il padre, non vale) e inserire uno slogan, anche con caratteri e scritte particolari, per il tuo sito, blog, giornale o azienda.
Insieme alla foto fornisco anche la liberatoria per l’utilizzo della foto. Ogni foto viene €15, tempo di realizzazione massimo 2 giorni.
Potete vedere la foto di xxxx, il mio cucciolo che sarà il vostro modello al….”

Insomma la crisi dopo i suicidi, i debiti, e quanto altro fa persino mettere in vendita per soli 15 euro il corpo del proprio figlio.

Ecco poi in rete si parla tanto di tematiche quali pedofilia, contrasto alla pedofilia. E se a comprare la foto per 15 euro fosse proprio un pedofilo?

La mercificazione dei corpi inizia sin da infanti. E’ l’Italia del tutto è possibile.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close