Italia

‘Ndrangheta: fermate 15 persone, tra i capi d’accusa un caso di lupara bianca e la morte di Giuseppe Todaro

Nella notte sono state fermate 15 persone ritenute  appartenenti alla cosca Sia-Procopio-Tripodi – attiva nell’area ionica del Soveratese, tra le accuse mosse nei loro riguardi c’e’ anche un caso di lupara bianca oltre che, associazione a delinquere di stampo mafioso, omicidio, sequestro di persona, occultamento di cadavere, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti


Nell’operazione dei Carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro e di Soverato, con la collaborazione del Ros, sono stati arrestati anche i mandanti e gli esecutori dell’omicidio di Giuseppe Todaro, il 22 dicembre 2009. L’uomo, secondo le indagini, sarebbe stato vittima della faida che si e’ registrata tra la cosca  Sia-Procopio-Tripodi e quella dei Gallace-Novella, a cui sarebbe stato affiliato Todaro. Nel corso delle attivita’ investigative e’ stato anche possibile ricostruire i ruoli dei componenti del “locale” di ‘ndrangheta di Soverato, attivo dal 2002 nel comprensorio.


Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close