Gossip

Puglia ospita Beautiful. Ronn Moss e tutti gli attori, 10 giorni tra trulli e bellezze pugliesi

Beautiful, la famosa telenovella, la soap opera diventata di casa in tutta Italia e non solo compie ben 25 anni. Diventa adulta e per festeggiare i 25 anni della soap ‘Beautiful’, la ‘famiglia Forrester’ si e’ trasferita in Puglia per girare 10 nuovi episodi. Le riprese delle puntate televisive, prodotte dalla ‘Bell-Phillip television productios inc. con il contributo di Apulia film commission, sono previste da lunedi’ 7 a giovedi’ 10 maggio tra Polignano a mare, Alberobello e Fasano con i protagonisti della soap, Ronn Moss, Katherine Kelly Lang, Don Diamont, Kim Matula, Jacqueline Macinnes Wood e Scott Clifton.


Il cast al completo, con Ronn Moss (Ridge), Katherine Kelly Lang (Brooke), Don Diamont (Bill Spencer Jr), Kim Matula (Hope), Jacqueline Macinnes Wood (Steffy) e Scott Clifton (Liam), Bradley Bell (capo sceneggiatore e produttore esecutivo di ”Beautiful”), Silvia Godelli (assessore regionale al Mediterraneo, Cultura e Turismo) e Silvio Maselli (direttore di Apulia Film Commission), saranno i protagonisti dell’incontro con la stampa, in programma mercoledì 9 maggio alle 11,30 al Covo dei Saraceni a Polignano a Mare (la piazzetta che accoglie la statua in bronzo di Domenico Modugno). Nel corso della conferenza stampa, Bradley Bell consegnerà in segno di amicizia cinque targhe ai rappresentanti di Apulia Film Commission, dei comuni di Polignano a Mare ed Alberobello, della Masseria San Domenico e di Mediaset. ‘Beautiful’ ha scelto la Puglia, meta turistica sempre più gettonata anche tra le star d’oltreoceano, per festeggiare i suoi 25 anni di messa in onda televisiva. Per l’Apulia Film Commission, invece, la collaborazione con la produzione americana, oltre che rappresentare un’ulteriore e forte apertura al mercato internazionale audiovisivo, “garantisce una visibilita’ della Puglia in tutto il mondo: la soap infatti attualmente viene trasmessa in 100 paesi, con oltre 45 milioni di telespettatori”.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close