Italia

Ardea: Ammazza a bastonate cucciolo di cane di sette mesi Denunciato

ARDEA (Roma 24 giugno 2012) – Ha ammazzato a bastonate un cane di sette mesi di vita. Per questo motivo l’ASSOCIAZIONE ITALIANA DIFESA ANIMALI ED AMBIENTE – AIDAA ha inviato questo pomeriggio una denuncia circostanziata alla procura della repubblica di Roma ed al comando regionale dei carabinieri della regione Lazio. Il cucciolo sarebbe stato sottoposto ad un pestaggio venerdi sera alle 22 e poi lasciato agonizzante nel garage sito in un giardino di via della Menta ad Ardea in provincia di Roma e lo stesso sarebbe poi morto ed il suo cadavere fatto scomparire. Autore del pestaggio un uomo di nazionalità romena gia noto alle forze dell’ordine che ha bastonato a sangue un cucciolo di cane di sette mesi davanti agli occhi atterriti dei vicini di casa che hanno chiamato i carabienieri .Poco prima di mezzogiorno di oggi è giunta la segnalazione al servizio di segnalazione reati via sms di AIDAA 3403848654 in cui una persona denunciava quanto accaduto ad Ardea, dopo aver sentito telefonicamente la testimone il presidente nazionale di AIDAA Lorenzo Croce ha inviato una dettagliata denuncia in quanto pare dalle testimonianze raccolte che l’uomo abbia negli anni scorsi ucciso in maniera violenta almeno una decina di cani. “Questa persona deve essere fermata- ci dice Lorenzo Croce presidente nazionale di AIDAA- stiamo raccogliendo diverse testimonianze dalle quali risulta che questa persona è estremamente violenta e che in preda all’alcol o in preda a momenti di ira si sfoga massacrando i propri cani. Da qui la nostra decisione di denunciarlo alle forze dell’ordine ed alla procura della repubblica di Roma e la segnalazione ai servizi sociali di Ardea in modo che quest’uomo possa essere reso inoffensivo”.
ASSOCIAZIONE ITALIANA DIFESA ANIMALI ED AMBIENTE
per info 3478883546-3926552051


Tag

Related Articles

2 Commenti

  1. Ma non credo che questo sucede,se io stivesse a roma,io proprio ammazzaria questi 3bastardi!!un absurdo.chi fa questo,fa anche a la vita umana!

  2. Certa gente meriterebbe solo di essere trattata alla stessa maniera, farla soffrire delle stesse agonie, Ma se lo pigliano che gli fanno? gli danno una multa che non pagherà mai? sarà “curato” perchè alcolizzato o drogato? io penso solo che alla cattiveria ed alla stupidità non c’è cura. Dentro una cella a pane e acqua (che si deve guadagnare con i lavori forzati) e buttate via la chiave del recinto che lo tiene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close