EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Carote, albicocche, fragole e ciliegie. I cibi abbronzanti per la Coldiretti

 Carote, albicocche, fragole e ciliegie. I cibi abbronzanti per la Coldiretti Arriva l’estate ed il gran caldo. Quali solo gli alimenti migliori?

Poco da dire. Carote, radicchi e albicocche sono certamente i migliori e, salgono persino sul podio degli abbronzanti naturali in grado di ‘catturare’ i raggi del sole e garantire una tintarella naturale ma anche utilissimi per difendere l’organismo dalle elevate temperature. La  Coldiretti propone una simpatica statistica per fare scegliere il cibo che abbronza di più.


Il caldo è bello ma anche pericoloso per questo si consiglia di mangiare in particolare  carote, insalate, cicoria, lattughe, meloni, peperoni, pomodori, albicocche, fragole o ciliegie serve adifendersi dai colpi di calore, ma anche ma  è anche importante per preparare l’abbronzatura estiva.

La Coldiretti consiglia il consumo di questi alimenti anche chi è ancora costretto a rimanere in città infatti può difendersi dal caldo e prepararsi alla tintarella estiva con una dieta adeguata che si fonda sul consumo di cibi ricchi di vitamina A che favorisce la produzione nell’epidermide del pigmento melanina per donare il classico colore ambrato alla pelle.

 Secondo i dati della Coldiretti, il primo posto è conquistato indiscutibilmente dalle carote che contengono ben 1200 microgrammi di vitamina A o quantità equivalenti di caroteni per 100 grammi di parte edibile. Al secondo posto  salgono i radicchi che ne hanno circa la metà mentre al terzo si posizionano le albicocche seguite da cicoria, lattuga, melone giallo e sedano, peperoni, pomodori, pesche gialle, cocomeri, fragole e ciliege che presentano comunque contenuti elevati di vitamina A o caroteni.


Un maggior consumo di frutta e verdura sono fonte di vitamine, sali minerali e liquidi preziosi per mantenere l’organismo in efficienza e per combattere i radicali liberi prodotti come conseguenza dell’esposizione solare.

Antiossidanti ”naturali” sono infatti le vitamine A, C ed E che – sottolinea la Coldiretti – sono contenute in abbondanza in frutta e verdura fresca. Questi vegetali – conclude la Coldiretti – sono dunque alimenti che soddisfano molteplici esigenze del corpo: nutrono, dissetano, reintegrano i sali minerali persi con il sudore, riforniscono di vitamine, mantengono in efficienza l’apparato intestinale con il loro apporto di fibre e si oppongono all’azione dei radicali liberi prodotti nell’organismo dall’esposizione al sole, nel modo più naturale ed appetitoso possibile.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com