Speciale Maturità

Maturità 2012: plichi elettronici. Pronto il piano B

Maturità 2012: plichi elettronici. Pronto il piano BManca davvero pochissimo per l’inizio degli esami di maturità e tutto è pronto. E mentre in rete impazza il toto tracce, si guarda anche a quella che sarà la novità più rilevante di questa maturità 2012: i plichi elettronici. Questo significa che le care, vecchie buste contenenti le tracce dei temi della prima prova di italiano, che hanno fatto tremare generazioni, vanno in pensione. Ma sarà una cosa definitiva? Sebbene quella del plico elettronico leggibile attraverso chiave alfanumerica sia una bella innovazione, molto a passo con i tempi che cambiano e si evolvono, qualcosa potrebbe andare storto. Le prove di ricezione da parte delle scuole sono già state eseguite con largo anticipo e tutto è andato per il verso giusto, ma trattandosi di un qualcosa di estremamente importante non si può lasciare nulla al caso e si deve ponderare qualsiasi cosa, anche, ad esempio, un server che salta o un meccanismo che si inceppa. Ecco allora che le vecchie buste verranno custodite in cassaforte in ogni Regione, in modo da avere una copia dei titoli pronta per ogni evenienza. È pur sempre il primo anno e, per quanto sia una bella idea, il meccanismo deve essere rodato. Attendiamo il 20 giugno con impazienza. Intanto gli studenti di scuola superiore scrutano la rete alla ricerca di indiscrezioni e per capire su cosa verteranno le prove d’esame.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close