Economia

Napoli: venti stazioni di rifornimento e 400 biciclette elettriche entro l’anno

”Venti stazioni di rifornimento e 400 biciclette elettriche entro l’anno”.

Lo ha annunciato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenuto al convegno ‘Napoli 2020 – citta’ e produzioni intelligenti’.

Bike sharing e car sharing sono i primi risultati della costituzione dell’associazione “Napoli smart city” che, ha spiegato il sindaco, ha ”colmato un divario antico” e che ”assieme ad altre politiche gia’ messe in campo” ha riportato su Napoli l’attenzione dei tour operator.


Nel corso del suo intervento alle assise, promosse dalla Camera di Commercio di Napoli, da Regione Campania e in collaborazione con Il Denaro, de Magistris ha parlato di «quattro progetti molto importanti, fatti in sinergia con l’università e, dato ancora più interessante, con le associazioni. Sono importanti perché puntano sulla mobilità sostenibile su nuove forme di trasporto come il bike sharing e il car sharing, che si sposano con altre politiche che abbiamo messo in campo da un pò di tempo. Dal 2013 lavoreremo per il trasporto pubblico su bici». Napoli, ha aggiunto de Magistris, «è un modello a sè perchè può mettere insieme tante cose: il mare, finora poco utilizzato anche come trasporto; il trasporto su bici, mai utilizzato e che tra poco lo sarà con la pista ciclabile; la metropolitana che il Governo ha giudicato la migliore d’Europa e che sarà conclusa tra due anni con la chiusura dei cantieri».


De Magistris ha, inoltre, evidenziato l’interesse dei tour operator per la città. «Ieri con il presidente Caldoro abbiamo incontrato il piu grande tour operator cinese – ha ricordato infine – e dal 2013 avremo il volo diretto Napoli-Pechino. Tra qualche giorno potremo chiudere anche per i voli Napoli-San Pietroburgo e Napoli-Mosca».

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close