Rubriche

Tempo di ferie Scegliamo una pensione per i nostri amici cani

I cani, nonostante gli enormi progressi fatti, non sono accettati ovunque. Ecco, che può capitare che sia necessario portarli per qualche giorno presso una pensione. Sceglierla confortevole è il primo passo per non traumatizzare il nostro amico a quattro zampe.

Visitiamo più pensioni, guardiamo come sono le cucce, le loro dimensioni e la pulizia.

Cerchiamo luoghi dove i rifugi siano coibentati, in modo che durante le ore più calde la cuccia non si surriscaldi oltre modo; meglio che i materiali impiegati siano facilmente lavabili e disinfettabili. Evitiamo invece i posti dove non ci fanno visitare gli interni o quelli dove non c’è un veterinario sempre a disposizione.

Preparate una copia del libretto sanitario del vostro amico, delle vaccinazioni già eseguite e portatelo a conoscere la pensione e chi si prenderà cura di lui durante la vostra assenza. In questo modo il cane sarà più tranquillo e il momento del distacco sarà meno stressante. Informatevi quante ore al giorno viene fatto correre e divertire, visitate le zone dove questo avviene e chiedete se il Fido avrà contatti con altri suoi simili.

Lasciate sempre un recapito telefonico e periodicamente telefonate per assicurarvi che il cane stia bene e che non manifesti segni di disagio.

Ma prima di partire, verificate attentamente la possibilità che il vostro hotel o albergo accetti cani. Per farlo potete visitare il sito del Ministero del turismo all’inidirizzohttp://www.turistia4zampe.it che fornisce l’elenco delle strutture dove sono ammessi gli animali. Portarlo con voi sarà il modo più bello per trascorrere le ferie.

 

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close