Società

The city on water Auditorium Giovanni Paolo II Rende (Cosenza)

Martedì 12 giugno prossimo, alle ore 18.00, a Rende (Cosenza), presso l’Auditorium Giovanni Paolo II,  l’Istituto Comprensivo “Giovanni Falcone”, diretto da Franca Lucia Perri, presenta in collaborazione con la FAS The city on water, una rivisitazione della drammatica storia del Titanic nel centenario della tragedia.


<<Novità assoluta – precisa Gemma Mari, docente responsabile del progetto, è lo spettacolo realizzato dalle classi prime dell’Istituto tutto rigorosamente in lingua straniera. L’intreccio – continua la Mari – trae spunto dalla vicenda del Titanic, definito per la sua maestosità “city on water”per rappresentare una storia di amicizia e di solidarietà tra bambini di “prima classe” e bambini di “terza classe” che si conclude lasciando intravedere la speranza di un lieto fine, convinti che l’amore, la solidarietà, la comprensione, siano quell’ancora capace di tenerci agganciati saldamente a fondali sicuri durante i tempestosi accadimenti che spesso e inaspettatamente insidiano i momenti più belli della nostra esistenza. La narrazione – conclude Gemma Mari – si eleva come una voce che invita alla speranza nei valori fondamentali che dovrebbero informare la nostra vita e cementare i nostri rapporti e divenire così un coro di auguri rivolto alle nuove generazioni affinchè possano attrezzarsi a superare con risolutezza tutte le avversità e le difficoltà che si incontrano>>.

L’iniziativa ha grande valenza educativa poiché coniuga l’azione didattica consueta con discipline come la recitazione, il canto e il ballo che mirano ad accrescere la formazione dei giovani in un contesto vivace, coinvolgente, divertente.

Silvio Rubens Vivone

Rende (Cosenza), 11 giugno 2012
The city on water

Auditorium Giovanni Paolo II

Rende (Cosenza)

Martedì 12 giugno 2012 – ore 18.00

Dirigente scolastico: Franca Lucia Perri

Docente responsabile: Gemma Mari

Coordinatore musicale: Eufemia Cribari

Costumi: Carmela Florio

Collaborazione: Pietro Marano, Rina Costanzo, Emanuela Suriano


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close