Italia

Green Hill: ancora manifestazioni. Anna Oxa al sit in di sabato

Gree Hill: nei prossimi giorni in Regione si discute della chiusuraGreen Hill una nuova manifestazione a Montichiari. Sabato 30 giugno, circa 2000 manifestanti hanno portato avanti la loro causa, sempre la stessa: chiusura immediata di Green Hill.

Tra ambientalisti, animalisti e manifestanti in genere, si è notata anche Anna Oxa.

Intanto è stato l’ennesimo pomeriggio di guerriglia, scontri si sono alternati a momenti di tranquillità intanto da Green Hill fanno sapere  con una nota scritta”Una minoranza di ultras vuole decidere una partita in cui in gioco non c’è solo il futuro del nostro allevamento e dei suoi dipendenti, ma anche quello della ricerca scientifica in Italia. È paradossale come il giudizio di un Tribunale possa essere messo in discussione da una violenza intollerabile che si è manifestata con i ripetuti attacchi al nostro allevamento e con la pubblicazione di documenti falsi o manipolati».


Anche la Questura di Brescia condanna questa ultima manifestazione ed infatti le note della Polizia di Stato sono molto chiare.

“In uno stato di diritto, non è ipotizzabile che in ragione di argomenti  pur ritenuti nobili ed ampiamente condivisibili, si possano compiere impunemente  atti di violenza e di illegalità”. “Dopo alcuni momenti di tensione, dovuti alla determinazione dei manifestanti, gli stessi hanno desistito inscenando un sit-in nell’area verde antistante l’ingresso principale dell’azienda per poi riportarsi nella zona autorizzata di fine corteo”.
“La Questura ribadisce che, in uno stato di diritto, non è ipotizzabile che in ragione di argomenti  pur ritenuti nobili ed ampiamente condivisibili, si possano compiere impunemente  atti di violenza e di illegalità”.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close