EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

I fichi frutti dolcissimi, dal gusto delicato

Il ficus carica, meglio conosciuto come fico è frutto dell’omonima pianta e originario dell’Asia Occidentale.


Nel Vecchio Testamento viene addirittura considerato simbolo di abbondanza, mentre nell’antica Grecia era considerato un frutto altamente erotico al quale sono legati molti miti. Il filosofo Platone, ad esempio, ne era un estimatore e raccomandava agli amici di mangiarne in quantità perché, a suo dire, rinvigoriva l’intelligenza.  Introdotto nell’aria mediterranea è possibile trovare piante di fico dalla Spagna alla Turchia. Il dolce fico appartiene alla famiglia delle moraceae. Introdotto da tempo immemorabile nell’area mediterranea, la sua coltivazione  si è sviluppata in diverse zone del pianeta, ma naturalmente in maniera significativa solo nei distretti climatici analoghi all’ambiente mediterraneo, caldo ed arido.

Fonte di potassio e fibre, utili per tutto l’apparato digerente il fico contiene vitamine dei gruppi A,B,C, ferro, fosforo e altre sostanze utili per l’organismo. Viene usato come impacco sugli ascessi e i gonfiori infiammati, contro i foruncoli e possiede la dote di curare infiammazioni urinarie e polmonari, stati febbrili, gastriti e coliti.

Il fico, di cui esistono molte varietà, piace a molti ma spaventa per il suo apparentemente elevato contenuto calorico, ma in realtà è molto meno calorico rispetto ad altri frutti.Verdi, viola o neri che siano la loro polpa è sempre rossa o rosa. Sono maturi quando la buccia diventa opaca e la polpa morbida e, se la buccia presenta delle screpolature, sono al loro meglio.

E’ un frutto che si può mangiare fresco o essiccato. I fichi freschi possono essere conservati in frigo per un massimo di 3 giorni in contenitori chiusi per evitare che si impregnino di odori di altri cibi, oppure congelati singolarmente i sacchetti di plastica per surgelati; questi ultimi devono essere consumati entro 30 giorni.

Quelli secchi, invece, oltre che mantenere le proprietà nutritive concentrate, devono essere riposti in un luogo fresco e asciutto e possono essere conservato per molto più tempo. In cucina si possono usare per elaborare ottimi antipasti e piatti di varie portate ma soprattutto per guarnire torte, fare marmellatebevande sia alcoliche che no.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com