Italia

Lorenzo Croce AIDAA ” Arrestate i titolari di Gree Hill”

Brescia (20 luglio 2012) – “L’articolo 544 ter del codice penale italiano recita prevede che chiunque, per crudelta` o senza necessita`, cagiona una lesione ad un animale ovvero lo sottopone a sevizie o a comportamenti o a fatiche o a lavori insopportabili per le sue caratteristiche ecologiche e` punito con la reclusione da tre mesi a un anno o con la multa da 3.000 a 15.000 euro.La stessa pena si applica a chiunque somministra agli animali sostanze stupefacenti o vietate ovvero li sottopone a trattamenti che procurano un danno alla salute degli stessi.

La pena e` aumentata della meta` se dai fatti di cui al primo comma deriva la morte dell’animale. Ebbene- dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA– da quanto si apprende dentro l’allevamento lager di Green Hill quanto previsto da questo articolo è stato abbondantemente superato con orrore di tutti noi dal ritrovamento dei cento cani congelati. Per questo motivo- conclude Croce- ci aspettiamo dalla procura di Brescia l’applicazione di quanto previsto dal codice penale italiano in materia di animali e che quindi si proceda all’arresto immediato dei responsabili di quanto accaduto dentro Green Hill e dei titolari della medesima azienda-lager in quanto corrensponsabili della morte dei cani ritrovati congelati oltre che degli altri maltrattamenti di cui stanno emergendo in queste ore prove che sembrerebbero inconfutabili”.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close