Medit...errando

Mare per tutti! Progetto Perla abbatte le differenze. Ecco spiagge e percorsi

Mare per tutti! Progetto Perla abbatte le differenze. Ecco spiagge e percorsi Mare per tutti e spiagge più sicure. Anche i diversamente abili hanno diritto di andare al mare senza usare l’auto e soprauttto hanno diritto a conoscere almeno le  indicazioni standard su correnti marine, rocce pericolanti e tipo di fondali.

Adesso si può!

In alcuni tratti di mare si può stare veramente tranquilli grazie al progetto Perla che ha reso fruibili diversi tratti di mare della  provincia di Oristano, sulla costa occidentale dell’isola, in Toscana a Marina di BibbonaCastagneto Carducci Cecina, e in Liguria, in provincia di La Spezia, a Marinella di Sarzana.


Oltre ai lidi italiani nel progetto entra anche  la Corsica con la città di Bastia. Nella provincia di Oristano si potrà fruire dell’area marina Penisola del Sinis-Isola Mal di Ventre dove la sicurezza è stata attuata un’operazione-sicurezza con 353 cartelli che riportano importanti  avvisi in mare e a terra, viste le coste difficili, mentre sulla spiaggia di Marinella è stato realizzato un percorso con mattonelle particolari per ipovedenti che, a piedi nudi, possono arrivare fino al mare.

Le spiagge che hanno aderito al progetto Perla poi ci sono  lettini ad altezza maggiorata, “corsie preferenziali” per carrozzine e sedie ad hoc galleggianti per permettere di fare il bagno in mare a chi ha problemi di mobilità

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close