EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Melanzane in cucina Alcuni consigli e ricette gustose

La melanzana (Solanum melongena) è un ortaggio tipicamente estivo. Troviamo sui banchi dell’ortolano melanzane di diverso colore e forma, ma ricordiamoci, nello sceglierle, di preferire la melanzana di medie dimensioni, con la buccia soda, lucida, senza ammaccature. Cerchiamo di conservare le melanzane in frigorifero nello scomparto della frutta e verdura. Essendo abbastanza delicate le melanzane non si mantengono a lungo, quindi cucinarle entro 3-4 giorni dall’acquisto.

Le melanzane hanno uno scarso livello nutritivo  infatti contengono poche calorie, basso contenuto di grassi, proteine e glicidi, quantità ridotte di vitamine e sali minerali. A seconda della preparazione dobbiamo o meno a sbucciarle e, una volta tagliate, per migliorarne la dolcezza, facciamole spurgare cospargendole di sale grosso e mettendole in un colapasta per 10-30 minuti in modo da favorire il flusso del liquido di vegetazione.

Le melanzane sono molto presenti nelle diete dimagranti a patto che non si cucinino con molto olio e in maniera molto elaborata. Nelle diete basta usare l’accortezza di cucinarle lessate o alla griglia. Le melanzane sono ottime grigliate, fritte o al forno. Così preparate sono un’ottima base per  timballi e pasticci.

Ecco alcuni esempi di ricette che hanno come base le melanzane.

Fusilli alla mia maniera un primo estivo e fresco ed immancabilmente la parmigiana di melanzane alla napoletana. Un semplice secondo vegetariano le melanzane in casseruola al forno o le melanzane con ripieno vegetariano. Per gli ospiti più piccoli proviamo a portare in tavola un piatto di polpettine di melanzane  ed infine un facile piatto di melanzane gratinate con pomodori secchi. Buon appetito!


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION