Italia

Salvatore Catozzi fermato. Un pedofilo tra i terremotati emiliani a Rovereto della Secchia

Salvatore Catozzi fermato. Un pedofilo tra i terremotati emiliani Tra i terremotati emiliani per oltre un mese si è nascosto un pedofilo. L’uomo era l’aiutante di don Ivan, parroco di Noli morto per soccorrere la statua della sua chiesa.

L’aiutante di don Ivan è stat sorpreso nudo, nel bagno di una tendopoli emiliana, insieme a un ragazzino di 11 anni in «atteggiamenti inequivocabili».

Il fermo dell’uomo è avvenuto venerdì 20 luglio in un campo di Rovereto sulla Secchia, nel modenese, dai carabinieri che lo hanno anche salvato da un tentativo di linciaggio da parte degli altri sfollati.

Salvatore Catozzi, 55 anni, si trova ora nel carcere di Modena con l’accusa di atti sessuali su minori. Per questa mattina e’ prevista la convalida dell’arresto.

Salvatore Catozzi è entrato nel campo, senza mostrare il tesserino ma solo con la carta di identità, fatto strano questo perchè ogni sfollato ha un tesserino che indica il campo e la tenda di provenienza. Intanto sembra che il Catozzi fosse solito dare regali ai bambini di Noli.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close