Italia

Afragola: il cadavere carbonizzato è di Pasquale Scudiero fratello di Vincenzo Scudiero

Afragola, ormai è chiaro, l’uomo torturato ed ucciso rinvenuto carbonizzato all’interno della sua auto ha una identità.E’ Pasquale Scudiero, 47 anni, pluripregiudicato di Acerra, un passato , si legge  su Il Mattino  tra gli uomini del  clan Crimaldi.  Pasquale Scudiero ha finito l’ultima detenzione a luglio.

Pasquale Scudiero però ha una storia familiare particolare infatti è fratello di Vincenzo Scudiero, collaboratore di giustizia.

Per la ricostruzione dell’identità è stato fondamentale tenere conto che la vettura è stata lasciata in sosta dagli assassini in un viottolo di campagna che collega la rotonda di via Volturno ad Afragola con il «Congo», rione delle case popolari della periferia sud di Acerra. 
L’auto era intestata alla suocere di Scudiero che domenica scorsa aveva prestato l’auto al genero. A portare all’identità di Scudiero sono stati anche la fede nuziale  con il nome della moglie  di Scudiero e la data del matrimonio, e un orologio.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close