Italia

Alla Fenarina i funerali di Carlo Bertolino. Alassio, 30 agosto 2012

Chiesa di San Giovanni Alla FenarinaALASSIO- Il mondo della cultura della Riviera di Ponente è in lutto per la scomparsa di Carlo Bertolino, “ Carluccio” per gli amici, una delle più note ed amate figure del panorama culturale del comprensorio ingauno. I funerali si svolgeranno questo pomeriggio alle ore 16 presso la Chiesa di San Giovanni Battista, alla Fenarina. Bertolino, che aveva 82 anni, per oltre trent’anni svolse l’attività di cineoperatore e si interessò contemporaneamente di tutto ciò che a livello locale voleva dire cultura in senso lato: “ E’ stato da sempre- dice il sindaco Roberto Avogadro- un fidato ed instancabile collaboratore della Biblioteca civica, sempre pronto con entusiasmo ad aiutare le tante iniziative che i vari sindaci e giunte succedutesi negli anni hanno intrapreso”. Grande cordoglio anche nel mondo dell’arte: “ Carlo- dice di lui il giornalista e critico d’arte Adalberto Guzzinati- era un grande appassionato dell’arte e negli anni era divenuto anche un esperto critico, capace di sintetizzare, soprattutto dalle pagine dell’Alassino, il giornalino con cui collaborò per decenni, in poche righe l’indirizzo estetico e creativo di tanti artisti. Era anche un capace e raffinato disegnatore, che nell’arte grafica ha saputo raggiungere livelli d’eccellenza”. Già a partire dagli anni Sessanta Bertolino, insieme a Romano Strizioli, Biagio Stalla e Roberto Baldassarre, fu tra i promotori di numerose ed importante iniziative culturali che contribuirono a portare la Città di Alassio ad essere conosciuta non solo quale meta turistica, ma anche quale luogo di rilevanti eventi culturali di livello internazionale ed europeo. Cofondatore e collaboratore instancabile dell’Unitre alassina, ricoprì le più importanti cariche nell’associazione Vecchia Alassio di cui era attualmente consigliere e si è sempre adoperato per collaborare con tutti gli enti e le associazioni di volontariato operanti nel comprensorio.
E’ stato anche autore di una mirabile Antologia dedicata agli artisti ed ai poeti alassini. Carlo Bertolino lascia la sorella Titti, il fratello Tullio, la cognata Tonina, i nipoti Simonetta, Roberto e Valerio, i pronipoti Carlo e Giulia. La nostra redazione si unisce al lutto dei familiari ed amici.
CLAUDIO ALMANZI

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close