Editoriali

Andora: all’Estate Musicale arriva l’Ensemble Berlin

ANDORA- Serata d’eccezione domani sera, venerdì 17 agosto,  ore 21 e 30 in frazione Castello, nella chiesa dei Santi Giacomo e Filippo dove si esibirà l’ Ensemble Berlin, formato dagli straordinari musicisti e solisti dei Berliner Philarmoniker. I tre famosi maestri Christoph Hartmann ( oboe ), Walter Küssner ( viola) e  Clemens Weigel, ( violoncello) saranno i protagonsiti del  penultimo appuntamento della XXXesima edizione dell’Estate Musicale Andorese. La formazione, nata nel 1999, è formata da un gruppo di solisti della grande orchestra tedesca che, in formazioni sempre variabili e flessibili, ha ottenuto uno straordinario successo di critica e di pubblico nei principali festival musicali europei. “ L’Ensemble Berlin- dicono gli organizzatori dell’ Estate andorese- non poteva mancare alla XXXesima edizione della nostra rassegna avendo con la sua musica caratterizzato negli anni la storia di questa manifestazione musicale che ha una longevità unica nel suo genere a livello regionale, seconda solo al Festival di Cervo”.
L’Ensemble Berlin è nata per iniziativa dell’oboista Christoph Hartmann, oboe solista dei Berliner Philharmoniker, e di un gruppo di solisti della grande orchestra tedesca. Il debutto avvenne in occasione del Landsberger Sommermusiken, un festival musicale estivo creato e diretto a tutt’oggi dagli stessi musicisti dell’ensemble e che ospita regolarmente alcune fra le migliori formazioni cameristiche tedesche ed europee. Dopo il grande successo di pubblico e di critica fatto riscontrare al festival i musicisti della Filarmonica di Berlino hanno poi deciso di cominciare ad esibirsi come Ensemble Berlin anche al di fuori della loro rassegna. Così, dal 1999 ad oggi l’ensemble ha effettuato numerosi concerti, esibendosi nei più importanti festival e sale da concerto d’Europa. Il repertorio del gruppo, vista la duttilità e l’eccellenza tecnica dei musicisti, è quanto di più aperto si possa immaginare e prevede, oltre al repertorio cameristico classico e alla musica del periodo barocco, l’esecuzione di adattamenti musicali, pot-pourris strumentali, romanze da salotto, divertissements ottocenteschi su temi tratti dall’opera, ricongiungendosi direttamente, in questo modo, alla fiorente e ricca tradizione dell’opera da salotto affermatasi nel XIX secolo. Hartmann, Kussner e Weigel interpreteranno un interessante programma che prevede: P. Wranitzky, Trio in sol maggiore Allegro moderato, Adagio, Gavotta; G. Cassadò Suite per violoncello solo Preludio e Fantasia; Sardana, Intermezzo e Danza, Finale; J.S. Bach Sonata n.1 BWV. 525 in mi bem. maggiore per oboe, viola e violoncello Allegro, Adagio, Allegro;
L. Cherubini Trio n. 1 in sol maggiore per oboe, viola e violoncello Lento – Fuga, Allegro moderato; B. Britte 6 Metamorphoses after Ovid op. 49 per oboe solo Pan – Phaeton – Niobe – Bacchus – Narcissus – Arethusa; J. Haydn Divertimento n.8 Hob.V8 Adagio con variazioni, Minuetto, Finale – presto.
Il biglietto per il concerto costa 7 euro e 50 ed è acquistabile anche direttamente al botteghino.
CLAUDIO ALMANZI

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close