EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Arrestato Giuseppe Aquino Latitante dal 2010 si nascondeva in un bunker

Arrestato Giuseppe Aquino Latitante dal 2010 si nascondeva in un bunker

 Giuseppe Aquino, 50 anni, detto Aquino, detto “Peppu ù pacciu”  ha terminato la sua latitanza. I carabinieri del Ros e del Comando Provinciale di Reggio Calabria, supportati dallo Squadrone eliportato Cacciatori di Calabria hanno arrestato il latitante , 50enne di Marina di Gioiosa Jonica all’interno di un bunker sotterraneo cui si accedeva attraverso una botola, con congegno elettronico, ricavato in un sottoscala realizzato nella cantina dell’abitazione della madre. E ‘ritenuto uno dei principali esponenti dell’omonima cosca della ‘ndrangheta ”cosca Aquino”, attiva a Marina di Gioiosa Jonica.

Aquino era latitante dal 2010 dopo essere sfuggito all’arresto nell’operazione ‘Il Crimine’, coordinata dalla Dda di Reggio Calabria, contro le cosche del reggino.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

Comments

  • Vincent 29 settembre 2012 at 8:03 PM

    io conosco Aquino Giuseppe e non mi risulta che qualcuno lo chiami “peppi u pacciu” , ed a Marina di Gioiosa non esiste nessuna “cosca Aquino”, ma bensì la famiglia Aquino , che fino a prova contraria non è una famiglia di delinquenti e mafiosi , ma è una famiglia di persone per bene, una famiglia di lavoratori ed imprenditori che paga puntualmente le tasse, se questa è una famiglia di Mafiosi si vede che tutta Marina di Gioiosa è Mafiosa perchè se così fosse si vede che tutto il loro paese li copre

    Reply
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com