Italia

Chiedeva prestazioni sessuali a ragazzine In cambio regalava peluches

Un operaio S.M, 37enne nato a Monza e residente a Lodi, dove viveva con la sua compagna, è stato arrestato con l’accusa di sfruttamento della prostituzione minorile, tentati atti sessuali con minori, corruzione  e atti osceni. Secondo la ricostruzione degli agenti della squadra mobile di Milano, l’uomo aveva studiato uno stratagemma: adescava bambine in strada con la scusa di chiedere informazioni stradali, mostrando loro dei peluches che teneva nella sua auto Hyundai . Una volta avvicinate le bambine, proponeva loro prestazioni sessuali, anche in cambio di piccole somme di denaro.

A quanto si apprende dagli agenti della squadra mobile di Milano, alcuni episodi risalgono al 2008 ed  il raggio di azione del pedofilo era l’area tra Milano, Lodi e Pieve Emanuele, preferendo le zone presso  scuole, centri di aggregazione o oratori. Le indagini sono scattate con la denuncia del padre di una ragazzina  di 11 anni.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close