EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Cielo d’agosto Stelle e Pianeti danno spettacolo

Il cielo d’agosto non è solo l’appuntamento  le Pleiadi con le stelle cadenti della notte di San Lorenzo, il cui picco è previsto per il 12 agosto, ma tutta la volta celeste per tutto il mese ci regala notevoli spettacoli.


In queste notti d’estate e per Ferragosto Giove, Venere, la Luna e Mercurio brilleranno sopra l’orizzonte orientale e saranno protagonisti in prima linea. Godiamoci dunque lo spettacolo.

Se vogliamo osservare la Luna essa  sarà infatti poco oltre la fase di ultimo quarto e il suo chiarore diventera’ tangibile solamente nelle ore che precedono l’alba.

Mercurio dopo il 16 offrirà il miglior periodo di osservabilità , tra est e nordest, proiettato nella costellazione del Cancro.

Nel corso del mese Venere raggiunge la massima visibilità mattutina. Il giorno di Ferragosto sarà  facilmente visibile verso est  tra i piedi dei due Gemelli e a fine mese sorge due ore prima dell’alba.
Marte, il pianeta rosso,  visibile nelle prime ore serali tra le stelle della Vergine, sarà protagonista di una spettacolare sequenza di allineamenti e congiunzioni con Saturno, la stella Spica e la Luna.
Giove è visibile senza difficoltà nella seconda parte della notte tra le stelle del Toro. Già a fine mese  sorge prima della mezzanotte, preparando lo spettacolo di fine estate ed inizio autunno. Mentre Saturno è visibile solamente nelle prime ore serali poichè, come per Marte, il suo periodo di maggiore visibilità sta volgendo al termine.
Urano è rintracciabile per gran parte della notte nella costellazione della Balena, ai confini della costellazione dei Pesci.
Nettuno infine brillerà tra le stelle dell’Acquario.
Altri fenomeni da osservare nel firmamento sono le  congiunzioni.
Il 12 agosto congiunzione Luna-Giove: lo spettacolo è visibile verso mattina tra le stelle del Toro, in direzione est.
Il 14 agostocongiunzione Luna-Venere. Prima dell’alba la falce sottilissima della Luna si accompagna allo sfavillante Venere.
Il 15 agostocongiunzione SaturnoMarte quando i due pianeti,  osservabili al tramonto ad occhio nudo, si avvicinano a meno di 3 gradi nella notte di ferragosto.
22 agostocongiunzione Luna-Marte-Saturno-Spica. Un’ora dopo il calar del Sole, tra ovest e sudovest,  la Luna tramonta, insieme al pianeta rosso e a Saturno, tutti e tre  preceduti dalla stella principale della Vergine.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com