Esteri

Croazia: multato l’onorevole Francesco Biava, permessi di pesca non conformi

Croazia: fermato l'onorevole Francesco Biava. Sospettato di pesca senza licenza Croazia, nei pressi dell’isola di Palagruzza, nelle splendide acque dell’Adriatico, l’Esercito navale croato ha arrestato un noto politico italiano.

Viene così fermato Francesco Biava, il parlamentare di partito del Popolo della Libertà, le accuse mosse contro Biava sono la pesca senza licenza  e, a quanto pare Biava era su una barca che non risultava essere registrata.

L’onorevole Biava, a quanto sembra, si trovava in vacanza dell’isola croata di Vis, uno dei luoghi più belli ed incontaminati della Croazia.

A darne notizie è il sito di notizie Index molto seguito in Croazia.

Biava, si legge, sarebbe stato tradotto presso  l’isola di Vis al cospetto del giudice locale.

Ivo Scepanovic

Rettifica:

Cari, amici solo per rassicurarvi che non sono stato arrestato ma ho pagato una multa di 65€ perché le autorizzazioni di pesca non erano regolari.
Ovvio che ho provveduto a pagare la sanzione e a mettermi in regola secondo le norme vigenti del Paese cosa che avevo delegato ad operatori sul luogo e ho ripreso a pescare come nei programmi.

Francesco Biava

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close