Salute

Grazie a Internet e alla Cooperazione europea possibile un trapianto di cuore in piccolissima paziente

Non è la prima volta che la globalizzazione riesce a risolvere e in tempi brevissimi casi di primaria urgenza. Nel caso di organi disponibili per il trapianto il progetto Coorenor , coordinato dal Centro Nazionale Trapianti, riceve via Internet la segnalazione degli organi e provvede  immediatamente alla loro destinazione. Così , grazie all’Web nel giro di poche ore il cuore di bambino deceduto nella Repubblica Ceca è stato trapiantato ad una bimba di 11 mesi in gravi condizioni a Roma. Nella notte un’e’quipe chirurgica con un volo privato dell’Aeromed ha portato l’organo in Italia e in mattinata e’ stato effettuato il trapianto che si e’ concluso intorno alle 13:00 di ieri.

Il Trapianto e’ avvenuto all’ospedale Pediatrico Bambino Gesu’; la bambina ha trascorso una notte tranquilla e le sue condizioni, seppur i medici non hanno ancora sciolto la prognosi, sono incoraggianti.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy