Italia

Greve in Chianti Giovane operaio rimuove e precipita dal tetto

Aveva 25 anni, il giovane operaio marocchino che è morto precipitando da un tetto  per sei metri di vuoto. Ieri notte, alle 23 , Mohamed Ladi, lavorava per una ditta specializzata nella rimozione dell’amianto  che era stata incaricata di bonificare il tetto dalla fabbrica di Greve in Chianti (Firenze), che produce oggetti in cotto. Non si conoscono per ora le cause dell’incidente e dai primi accertamenti non sono risultate irregolarità  ma il cantiere è stato sequestrato.

L’operazione di rimozione dell’amianto era stata regolarmente segnalata all’Asl. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri e dell’Azienda sanitaria.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close