Italia

Incendi sul Gargano Presa una donna presunta piromane Stava alimentando un incendio con del liquido infiammabile

Una donna Lindita Prezjia, è stata arrestata ieri dai carabinieri della Stazione di San Marco in Lamis, in provincia di Foggia. L’albanese 48enne, da anni residente nel centro garganico è ritenuta responsabile di incendio doloso.

Nella mattinata di ieri i militari nell’ambito dei controlli svolti quotidianamente  per l’elevato numero di incendi verificatisi durante l’estate hanno avvistato il fuoco lungo la strada provinciale 48 (che collega San Marco a Sannicandro Garganico).  Arrivati sul posto hanno sorpreso la donna, mentre, con del liquido infiammabile e un accendino, stava alimentando l’incendio che aveva già distrutto circa 2 ettari di macchia mediterranea. Subito bloccata, la donna è stata dichiarata in stato di arresto e condotta in carcere a Foggia.

L’incendio è stato spento dagli stessi militari con l’ausilio di volontari della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco riuscendo ha bloccare i danni al vicino bosco e  alle abitazioni circostanti.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close