EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Mare di Calabria Nei fondali di Africo un leone in bronzo dorato

Mare di Calabria Nei fondali di Africo un leone in bronzo dorato

Africo- Un’immersione che si trasforma in archeologia subacquea. Tre sub, Leo Morabito, Bartolo Priolo e Bruno Bruzzaniti, in vacanza sulla costa ionica hanno rinvenuto una scultura in bronzo dorato, effigiante un leone, e un’armatura in bronzo e rame nel mare antistante il Capo Zeffirio, fra Africo e Bianco, in Calabria.


L’effige si presenta come un pannello quadrato largo cinquanta centimetri, che sicuramente viaggiava su una nave affondata.

Ci potrebbe essere ancora qualcosa di prezioso, in quella costa della Calabria, già celebre per il ritrovamento dei Bronzi di Riace. Gli immersionisti affermano infatti che tutto intorno ai ritrovamenti il fondale appare tappezzato da cocci di ceramica multicolore.

Una scoperta di una rilevanza straordinaria e che potrebbe appartenere ad una nave da carico che gli esperti ipotizzano essere fenicia o greca. Aviate le indagini dei carabinieri che dovranno  accerteare dove sono custoditi attualmente gli oggetti e le procedure per la segnalazione alla soprintendenza dei beni archeologici dell’avvenuto ritrovamento.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com