Società

Michele Miglionico illumina il Premio Heraclea

Le eccellenze lucane premiate a Policoro (MT) durante la prima edizione del Premio Heraclea tra spettacolo, turismo, enogastronomia e moda

 

 

Palco e parterre delle grandi occasioni. Ottima scenografia e carrellata di volti rappresentanti dell’eccellenza lucana fuori dai confini regionali per la prima edizione del Premio Heraclea. L’evento nato da un’idea dello scenografo Mario Carlo Garrambone e organizzato in collaborazione con l’associazione culturale “I colori dell’anima” presediuta da Tiziana Fedele è stato condotto da Savino Zaba, volto noto di Rai Uno, con la regia televisiva di Nino Romeo.

La manifestazione sì è tenuta in Piazza Chonia a Policoro impreziosita da una scenografia incantata e fiabesca arricchita da giochi di luce che sono riusciti a far esaltare le varie esibizioni musicali e artistiche oltre alla bellezza degli abiti di una grande firma della haute couture italiana lo stilista Michele Miglionico.
Tra i premiati il direttore di Radio 1 e dei Giornali Radio Rai Antonio Preziosi, premiato per l’eccellenza raggiunta, negli anni, nel mondo della comunicazione e il direttore generale dell’Apt Basilicata Gianpiero Perri, per l’alta professionalità dimostrata nell’organizzazione e ideazione di strategie comunicative volte a promuovere le bellezze turistiche della regione Basilicata.

Dall’enorme palcoscenico allestito sul lungomare destro a Policoro, spazio anche alla comunicazione, alla musica, alla moda e alla cucina. Riconoscimento particolare alla testata giornalistica Rai Regione – Basilicata ritirato a nome di tutta la redazione dal giornalista Luigi Di Lauro che ha letto un brevissimo messaggio del caporedattore Oreste Lo Pomo.

Premio speciale a Fausto Taverniti, giornalista professionista e direttore Rai della regione Basilicata e riconoscimento speciale anche allo stilista Michele Miglionico che ha portato in passerella il meglio delle sue ultime collezioni di alta moda. “Sono figlio di questa terra e felice di essere considerato il sarto lucano, ce la metto tutta per portare nel mondo questo gusto raffinato e semplice che abbiamo noi. Non potevo mancare a questo appuntamento. Sono partito da Potenza dove ho aperto il mio primo atelier e da qui ho iniziato a girare tutto il mondo, facendomi conoscere ed apprezzare e facendo conoscere ed apprezzare la mia terra: la Basilicata.”


Applaudite le esibizioni di Mario Rosini compositore, jazzista e cantante italiano (suo il secondo posto al Festival di Sanremo del 2004), Graziano Accinni, compositore e chitarrista del noto cantautore Mango per oltre un ventennio, Enzo Guariglia, imitatore e showman e Antonio Infantino con i suoi “Tarantolati”, gruppo etno folk di Tricarico. Per la moda, oltre a Michele Miglionico , che ha presentato dieci putfits riproponendo un nuovo lusso moderno avendo in se tutte le qualità dello stile, eleganza e femminilità della “donna romantica”. hanno esibito le proprie collezioni anche Anna Pansardi, Angela Mingolla e Anna Rizzi. Piccola parentesi culinaria, infine, con l’esecuzione dal vivo di una ricetta tipica lucana realizzata dallo chef Mario Demuro.

Per Michele Miglionico stilista lucano di Alta Moda la Basilicata è come un quadro d’autore; uno scrigno di incredibili bellezze dal connubio perfetto tra il fascino di suggestioni naturali ancora poco note e l’asprezza delle sue terre montane, della delicatezza dei paesaggi surreali quasi lunari dei calanchi all’eleganza ed alla fierezza di alcuni borghi che un tempo furono roccaforti medievali. E questa sera possiamo dire che è simbolo di gratitudine per la sua terra di origine… lucente, rigogliosa e seducente Basilicata…

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close