Italia

Nelle Università Italiane si torturano legalmente 200.000 animali l’anno (Elenco completo inedito delle aziende ed università dove si sperimenta e cosa si sperimenta)

Roma (21 Agosto 2012) I numeri della vivisezione in Italia sono noti, li ha diffusi nientemeno che la Gazzetta ufficiale numero 53 del 5 marzo 2011 dove si dice testualmente che sono circa 680.000 gli animali che ogni anno entrano nei laboratori di sperimentazione e vivisezione e di questi meno di un terzo sono sperimentati a scopo farmaceutico, medico e veterinario, le altre sono sperimentazioni di altra nature, torture spesso gratuite, sofferenza inflitta agli animali senza alcuna motivazione.


Quello che pochi sanno è che un terzo di questi vengono torturati legalmente nelle università italiane. Ooltre 200.000 animali entrano nei laboratori universitari o delle cliniche universitarie, e di loro ben pochi rivedono la luce del sole. Le sedi universitarie in cui si sperimenta ai sensi dei decreti del 2008 e 2009 sono Torino, Milano, Brescia, Pavia, Genova, Trieste, Udine, Ancona, Camerino, Verona, Padova, , Parma,Cremona, Modena, Bologna, Ferrara,Siena, Firenze, Perugia, Roma, Istituto superiore sanità Roma, L’Aquila, Chieti, Napoli,Caserta,Bari, Reggio Calabria, Arcavata di Rende, Roccelletta di Borgia, Palermo, Catania, Cagliari e Sassari.

In queste università, così come negli istituti di zooprofilassi ed altri enti pubblici si sperimenta su queste razze: capra, gatto,maiali, scimmie, cane, furetto, topo, coniglio, ratti, scimmie del vecchio e del nuovo mondo, pesci, cavie, hamster, uccelli di varie specie, roditori di varie specie. “Ci pare doveroso rendere pubblico che la sperimentazione contro gli animali in Italia non si esaurisce, purtroppo, con la chiusura di Green Hill, ma che purtroppo luoghi pubblici quali le università e gli istituti di ricerca nazionale sono implicati in queste torture a volte davvero inutili- ci dice Lorenzo Croce presidente nazionale di AIDAA- del resto basta collegarsi con il nostro blog come stanno facendo gia centinaia di persone per conoscere il lungo elenco delle aziende pubbliche, private e delle università che sperimentano sugli animali per rendersi conto che molta parte di questa sperimentazione non rientra in quella famaceutica, medica e veterinaria, ma che spesso è a uso e consumo dei baroni della medicina e dell’università che usano questi esperimenti per pubblicare inutili libri che servono però ad aumentare il loro prestigio e i loro guadagni”.

per info 3478883546
Associazione Italiana Difesa Animali Ambiente
link elenco delle aziende pubbliche, private ed università dove si pratica in Italia la sperimentazione
http://aidaa-animaliambiente.blogspot.it/2012/08/elenco-aziende-ed-universita-dove-si.html

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close