EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Otranto Ordigno nei fondali marini

Nel bel mare di Puglia,  sul fondale marino a mezzo miglio a largo del porto di Otranto è stata scoperta un grossa mina risalente presumibilmente alla 2^ guerra mondiale. Era nascosta  appena sotto la superficie sabbiosa, a 28 metri di profondità ed è stata rilevata durante i lavori per la posa di una condotta fognaria sottomarina. L’ordigno ha un diametro è di 1,2 metri ed un peso compreso tra i 50 e i 100 chilogrammi.

La mina è stata rimossa e fatta brillare in sicurezza da militari dello Sdai di Taranto a 2 miglia dalla costa ad una profondità di 58 metri. Si tratta di un grosso ordigno, del diametro di 120 centimetri, largamente utilizzato come mina di tipo navale.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com