Italia

Recuperato nell’Adda il corpo di Saverio Molaschi La salma rimane per 5 ore in riva per burocrazia

Il corpo di  Saverio Molaschi, 31 anni, operaio e residente a Milano, annegato nell’Adda il giorno di Ferragosto è rimasto sulla riva per quasi 5 ore prima che le  autorità  riuscissero a stabilire a chi competessero i rilievi del caso.

La vittima, originario di Varese,  sarebbe scivolato tra le acque dell’Adda, nel parco della Bisarca, dove potrebbe essere stato vittima di un malore. Poi la forte corrente dell’Adda l’ha trascinato via ed è annegato. Da Treviglio, nel Bergamasco, si è levato in volo un elicottero dei vigili del fuoco con a bordo sommozzatori che hanno subito tentato di scandagliare le acque del fiume. Poi il ritrovamento del corpo, tra le rocce. Una volta recuperato il corpo, in una zona ai confini fra le province di Milano, Cremona e Lodi, sono iniziati i dubbi. Alla fine, per risolvere la questione, gli agenti della polizia locale sono andati a controllare le cartografie dell’ ufficio tecnico del Comune.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close