Italia

‘Risparmiate sulle sagome, utilizzate i Rom’ Arrestati, padre e figlio, per razzismo online

Gianfranco Spinacorona e Mattia Vincenzo, padre e figlio, sono stati arrestati dalla Polizia , a Solero, in provincia di Alessandria,  perchè incitamento alla violenza razziale su Facebook. I due possedevano un piccolo arsenale, comprese due pistole e un bastone con il volto di Mussolini.

Le indagini della Digos sono scattate a seguito di una denuncia alla Polizia Postale di una persona che ha riferito di avere subìto offese e diffamazioni attraverso tre profili Facebook, sui quali si inneggiava alla violenza e all’odio razziale. Dal lavoro della Digos è poi emersa anche la presenza, all’interno dei profili stessi, di materiale atto all’ incitamento a commettere violenza o provocazione alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali e religiosi .

Nella perquisizione dell’abitazione , sono state rinvenute due pistole, di cui una a rotazione ed una a doppia canna; munizioni alterate, un bastone in legno riportante il volto di Benito Mussolini; un tirapugni; una spada e un pugnale affilati e altro materiale.

Fra l’altro, su Facebook avevano pubblicato un’immagine con le sagome del tiro a segno e la scritta ‘‘Risparmiate sulle sagome, utilizzate i Rom’‘.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close