Italia

Rizziconi: ad Acqua dei Monaci è morto un pastore rumeno. Un mistero tra dubbi e criminalità organizzata

sangueAcqua dei Monaci, tra Rizziconi e Taurianova è un agguato.

Misteriosa morte del pastore rumeno Gheorghe Cabaret, di 37 anni.

Per ora non vi è una pista precisa, insomma sembra che  Cabaret,  non avesse precedenti penali e faceva il pastore per conto di un’azienda zootecnica di Rizziconi. L’uomo era in Italia da cinque anni e non aveva mai avuto contatti con ambienti della criminalità. Si ritiene che possa avere visto o sentito qualcosa di compromettente, ma al momento non si e riusciti a capire quale fatto o circostanza ne abbia provocato l’omicidio. In ogni caso, fanno rilevare gli investigatori, deve trattarsi di un movente “importante”, viste le modalità con le quali il pastore è stato ucciso, con l’utilizzo di un fucile caricato a pallettoni con cui sono stati sparati tre colpi che lo hanno raggiunto alla testa ed al torace, e la meticolosità nell’organizzazione dell’agguato ai suoi danni. L’autopsia sul cadavere del pastore, disposta dal pm Masci, sarà effettuata domani nell’ospedale di Polistena.

Il delitto potrebbe essere di stampo mafioso, dietro ci potrebbero essere le ‘ndrine infatti in quel territorio negli anni si sono susseguito diversi omicidi.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close