Italia

Una rissa per 3 centesimi. Accade a Milano. Dipendente distributore di benzina in fin di vita

centesimiMilano, in fin di vita per 3 centesimi. Accade in un distributore di benzina dove, il collaboratore pretende 3 centesimi.

Una rissa. Il cliente, un cittadino italiano di 16 anni non vuole dare i 3 centesimi, prima un diverbio poi una rissa ed infine la caduta del dipendente che cade e batte la testa ed ora è ricoverato in ospedale in prognosi riservata.

Il tutto accade nella periferia nord ovest di Milano in piazzale dei  Laghi.

La lite è avvenuta a mani nude, senza l’uso di corpi contundenti, ma l’uomo colpito, un 38enne, è caduto battendo violentemente la testa. Inizialmente sembrava gravissimo ed è stato portato in ospedale in codice rosso, ma con il passare delle ore, l’uomo sarebbe fuori pericolo.

Il minorenne è indagato per lesioni.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close