Salute

Colesterolo alto? La dieta che lo sconfigge

Colesterolo alto? La dieta che lo sconfiggeIl colesterolo è una sostanza necessaria al nostro benessere perché è utili a costituire alcuni ormoni, ma se il suo livello si innalza oltre i limiti considerati normali diventa pericolo. Il colesterolo alto alla lunga può provocare gravi patologie, come l’arteriosclerosi. Inoltre, il colesterolo è un grave fattore di rischio per le malattie a cariche dell’apparato cardiocircolatorio. Tenere sotto controllo il colesterolo è molto importante perchè aiuta a prevenire l’insorgenza di ictus ed infarti. Il numero di persone che soffrono di patologie a cardiache o dell’apparato circolatorio sono in costante aumento; oltre ai fattori non modificabili come l’età e la familiarità ve ne sono alcuni che invece si possono modificare, come il colesterolo e l’obesità. Per riuscire a tenere sotto controllo i livelli di tale sostanza è importante condurre uno stile di vita sano ed alimentarsi in maniera equilibrata e variata.


Molto importante è fare movimento e sport preferibilmente di media intensità; correre, fare la cyclette o iscriversi in palestra sono ottimi modi per innalzare il colesterolo buono e diminuire quello cattivo. La dieta contro il colesterolo prevede una diminuzione dell’uso di bevande superalcoliche, è bene anche limitare il consumo di caffè. L’olio extra vergine d’oliva dovrebbe diventare il condimento preferito, sempre da aggiungere a crudo e in piccole dosi; è meglio eliminare i grassi animali come lo strutto e il burro, riducendo al minimo anche l’impiego di margarina. E’ bene anche prestare attenzione ai prodotti che contengono alti livelli di margarina, come biscotti, pane o dolciumi industriali. Il pesce deve essere introdotto nell’alimentazione almeno tre o quattro volte a settimana, prediligendo quello azzurro. Sono da limitare invece, i crostacei e i frutti di mare. Il pesce è un alimento ricco di proteine, povero di grassi e facilmente digeribile anche per le persone in là con gli anni.

Non bisogna dimenticare i legumi, ricchi di proteine e privi di colesterolo, ma le loro funzioni non finiscono qui, infatti sono in grado di abbassare il livello di colesterolo.

Per combattere il colesterolo sono indicati i cereali, soprattutto quelli integrali; la pasta va introdotta ogni giorno in porzioni ragionevoli. Si può alternare agli spaghetti classici quelli integrali, da condire con sughi leggeri e poco elaborati. E’ importante anche il modo in cui si preparano i cibi; le cotture migliori sono quelle alla piastra, la lessatura, il microonde o quelle ottenute con pentole antiaderenti. Il cottura, è sempre meglio aggiungere acqua anziché olio; e per condire si possono impiegare le spezie, il succo di limone, l’aceto e il peperoncino. i latticini e gli yogurt vanno scelti magri, scremati o con lo 0,1 % di grassi, da evitare il latte intero, la panna, il mascarpone e i formaggi più grassi come il gorgonzola. Un ottimo sostituito sono i derivata dalla soia; si trovano sotto forma di golosi yogurt, cotolette e freschi dessert. Il latte di mucca si può alternare con quello di derivazione vegetale, di soia oppure di riso.

Abbassare il colesterolo significa ridurre i dolci troppo carichi, le creme e le quantità eccessive di cioccolato ripieno; meglio quello fondente e le torte preparate senza aggiunta di burro e grassi.



Infine, bisogna sottolineare che il livello di colesterolo nel sangue si innalza durante i momenti di stress ecco quindi che è consigliato cercare di vivere con più calma e serenità.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close