Italia

Massa Scoppia una bombola di ossigeno al Centro di medicina iperbarica e subacquea Donna in gravissime condizioni

Un tecnico di laboratorio è rimasta gravemente ustionata per lo scoppio di una bombola d’ossigeno al Centro di medicina iperbarica e subacquea di Massa (Massa Carrara).


Lo scoppio e’ avvenuto in un deposito esterno al centro iperbarico dove sono custodite le bombole.
La donna di 31 anni e’ in gravi condizioni, con ustioni su tutto il corpo.
La trentunenne stava svolgendo un controllo tecnico, quando c’e’ stata l’esplosione. La donna ha cercato di ripararsi il viso con le braccia, che sono la parte del corpo con le ustioni piu’ gravi. Le condizioni della donna si sono aggravate e ha avuto un arresto cardiaco mentre veniva trasportata dall’ospedale di Massa al Centro grandi ustionati di Pisa.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close