Società

Premio Campiello a Carmine Abate, il plauso della CGIL Calabria

Premio Campiello a Carmine Abate, il plauso della CGIL Calabria  Il Premio Campiello assegnato a Carmine Abate è motivo di enorme orgoglio. La nostra terra ferita, troppo spesso raccontata senza alcun amore, ha trovato una dignità narrativa precisa nella saga familiare dello scrittore di Carfizzi; l’intellettuale crotonese che ha vissuto in Germania e insegna anche ai suoi alunni in Trentino il senso della memoria e delle radici, è, ne siamo certi, un vitalissimo esponente della nuova cultura identitaria del nostro Sud e di tutti i sud del Mondo, che nasce in spazi aperti di vera libertà che nessuno silenzio ne’ oppressione mafiosa potrà mai chiudere. Ad Abate, immerso tra il Mediterraneo e il Levante arberesh, gli auguri sinceri di tutta la CGIL Calabria.

Catanzaro 3 Settembre 2012

Segreteria CGIL Calabria

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close