Italia

Strage in Alta Savoia Sterminata una famiglia britannica Figlioletta trovata viva tra i cadaveri

Strage in Alta Savoia, nell’est della Francia. Tre persone sono state uccise con colpi d’arma da fuoco sparati contro la loro auto, mentre la quarta, un ciclista che abita in un paese vicino, è stata colpita dalle pallottole.

Alla strage, i cui contorni sono ancora da decifrare, sono sopravvissute le due figlie: una bimba di quattro anni che è rimasta per circa otto ore immobile, nascosta tra le gambe della mamma e della nonna uccise, e un’altra di otto che è stata ritrovata gravemente ferita vicino all’auto e trasportata all’ospedale di Grenoble. A dare l’allarme, un altro ciclista.

La famiglia era in vacanza in un campeggio di Saint-Jorioz, nei pressi del lago di Annecy. Il personale dell’albergo ieri sera aveva denunciato la loro scomparsa riscontrato il mancato rientro degli ospiti.

Sul posto la polizia ha ritrovato quindici bossoli, provenienti da una pistola automatica.

 

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close