EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Cieli d’Ottobre: scie chimiche?Un mistero

I cieli autunnali di tutta Italia in questo ottobre regalano dei colori stupendi ma anche l’annoso mistero delle scie chimiche. In rete si rincorrono le foto, i link e sopratutto le teorie.

Cosa saranno mai queste scie che frammentano le nuvole? Ma sono veramente aerei? E se sono arei sono voli di linea o militari? Ovviamente basta poco per passare alle argomentazioni complottistiche. Le scie chimiche farebbero parte della guerra battereologica infatti  alcune scie di condensazione visibili nell’atmosfera terrestre sarebbero composte da agenti biologici o chimici, spruzzati in volo attraverso ipotetiche apparecchiature montate sui velivoli.

In questo modo gli Illuminati forse, i signori delle Guerre certamente, per misteriosi motivi spargerebbero particelle chimiche atte a annichilire la terra e distruggere l’uomo. Esisterebbe infatti  un “piano” di irrorazioni con sostanze clima-alteranti.


La scienza però spiega le scie in altro modo sarebbero delle  normali scie di condensazione che, in base alle condizioni atmosferiche e al traffico aereo, possono assumere aspetti eterogenei ed inconsueti.

Le strisce biancastre che tagliano nuvole e cirri a volte si notano di più a volte di meno ,  secondo taluni le scie di condensazione emesse dagli scarichi degli aerei sono corte e durano al massimo 10 minuti, poi scompaiono, queste che si vedono nei cieli di ottobre invece sono lunghe e durano parecchio. Qualcuno è persino disposto a dire che dal  2001 sarebbero comparsi aerei non di linea, che, volando a quota non militare e nemmeno civile lascerebbero queste particolari scie che con il passare delle ore si allargano. Voi cosa ne pensate ?

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com