Editoriali

Curiosity Campione di suolo marziano Il pianeta era “abitabile”

Cosa è il minuscolo oggetto brillante avvistato su Marte e che ha fermato il braccio di Curiosity?

Gli scienziati della Nasa dovranno risolvere il quesito e dovranno stabilire se si tratta di un pezzo del robot Curiosity, o di altro, qualcosa insomma di piu’ interessante.

 Curiosity, il rover laboratorio della Nasa che dal 6 agosto sta esplorando la superficie di Marte, dopo aver azionato la paletta installata nel braccio robotico, ha  raccolto il primo campione di suolo marziano. L’oggetto e’ visibile in una delle immagini scattate dal rover  e, grazie ai primi dati inviati da Curiosity, lo scienziato Nasa John Grotzinger ha affermato che il pianeta e’ stato in passato “abitabile”.
Certo la fotografia va ancora analizzata puntualmente, così come l’altro materiale che il rover sottrarrà al pianeta Marte, tutto convoglierà nella possibilità di  valutare se l’area di studio di Curiosity abbia mai avuto un ambiente favorevole alla la vita.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close