EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Da venerdì in arrivo piogge, vento e freddo polare

Fine del colpo di coda estivo che ha fatto apprezzare temperature estive in Italia. Da domenica arriva il freddo polare, con forte diminuzione delle temperature, e da venerdì una nuova perturbazione porterà forti piogge e un primo assaggio d’inverno in tutto il Paese. E’ quanto previsto dal Centro Epson. Oggi ancora clima mite e tempo buono nell’Italia peninsulare grazie all’alta pressione di matrice nordafricana. Qualche nuvola su Calabria, Toscana e Umbria; strascichi temporaleschi sulle Isole maggiori, particolarmente intensi in Sicilia. Temperature in lieve calo, ma con valori pomeridiani di 3-5 gradi oltre la norma.

Ancora nebbia a banchi nelle valli del nord e del centro. La perturbazione che al momento si trova tra Portogallo e Spagna, porterà piogge forti in gran parte del Centronord, Campania e Sardegna. Le precipitazioni saranno particolarmente intense tra Liguria e alta Toscana. Il maltempo interesserà, poi, le regioni tirreniche, soprattutto in Campania. Tornerà la neve sulle Alpi, anche sotto i 1000 metri.

Domenica un massa d’aria polare dal Nord Europa raggiungerà il nostro Paese e farà crollare le temperature. La colonnina di mercurio scenderà anche di 10-15 gradi rispetto ai valori attuali. Ancora maltempo al Centrosud, con neve sull’Appennino centrale e, al mattino, a quote collinari, da 300-500 metri, in Emilia Romagna. Il freddo, inoltre, avverte il centro Epson, sarà accentuato dalla presenza di forti venti settentrionali: soffierà la Bora su alto Adriatico e la Tramontana in Liguria. Lo sbalzo termico sarà davvero notevole a  Milano , Bolzano, Bologna e Roma

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION