Italia

Genova Alluvione 2011 Indagati tre dirigenti Sandro Gambelli capo della Protezione Civile ai domiciliari

Nell’ambito dell’inchiesta sull’alluvione a Genova del 4 ottobre 2011, durante la quale morirono sei persone, sono  state indagate tre persone.

Due dirigenti comunali, Pierpaolo Cha, e Gianfranco Dalponte,  sono a piede libero, mentre il capo della protezione civile Sandro Gambelli, è agli arresti domiciliari. I tre dirigenti avrebbero redatto falsi verbali ricostruendo l’evento alluvionale in modo non veritiero.

 Secondo gli investigatori, la ricostruzione della tragedia sottoscritta dagli indagati non corrisponderebbe al vero: avrebbero falsificato l’orario di emissione di alcuni comunicati e in particolare avrebbero anticipato l’onda di piena del torrente Fereggiano riducendo la propria capacita’ di intervento.

Sono stati perquisiti e gli uffici della Protezione civile e  sequestrati i documenti  sull’organizzazione dei soccorsi.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close