Scienze e Tecnologia

Orionidi in caduta libera. Massima visibilità domenica 21 ottobre

Domenica 21 ottobre  Oriniodi in caduta libera. Per ammirare lo spettacolo sarà necessario svegliarsi  prima dell’alba. Solo in questo modo sarà possibile osservare le Orionidi, le velocissime meteore generate dalla cometa Halley. Il picco di visibilita’ e’ previsto proprio per sabaro 20 e domanica 21 ottobre quando, meteo permettendo, si potranno ammirare fino a 25 scie luminose all’ora.


Lo sciame meteorico,  è attivo sino al  23 ottobre ed è  formato dai residui dei vecchi passaggi della cometa Halley nei pressi della Terra: l’ultimo passaggio, ricorda l’Ansa,  e’ avvenuto nel 1986, mentre per il prossimo bisognera’ attendere fino all’estate del 2061. La Terra ‘inciampa’ nelle briciole di questa cometa due volte all’anno: a maggio, quando nel cielo sfreccia lo sciame delle Eta Acquaridi, e ad ottobre, quando nel cielo osserviamo le Orionidi, cosi’ soprannominate perche’ sembrano avere origine proprio dalla costellazione di Orione, nelle vicinanze della stella Betelgeuse. Le Orionidi sono comete molto veloci   infatti  attraversano l’atmosfera terrestre a circa 66 chilometri al secondo.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close