Medit...errando

Savona Nelle profondità del mare Ligure il corallo di Bergeggi

Che il mare sia da sempre grande scrigno di tesori, lo sappiamo.


Come pure sappiamo che dei suoi abissi si raccontano leggende che spesso non sono tali. Così è successo per quelle profondità, -110 metri sotto il mare di Bergeggi (Savona), presso la secca chiamata ‘i Maledetti’ di Bergeggi.

Una leggenda di quei luoghi parlava della presenza sul fondale di questo mare di grandi colonie di coralli: il preziosissimo rosso,  quello giallo, e il nero ancora più prezioso e raro. La leggenda  non è stata sfatata, ma confermata dal nucleo sommozzatori dei Carabinieri di Genova. Sul fondo di queste splendide acque all’interno dell’area marina protetta del’isoletta nel mare di Bergeggi, è stato mandato Pluto, il robot subacqueo, che ha trovato proprio le grandi distese di corallo,di grandi dimensioni e tanti altri organismi che hanno trovato il giusto habitat proprio qui.

E’ stata eseguita una prima rimozione sperimentale sulla ‘Secca del Banano’ in modo da predisporre protocolli di bonifica di un’area di un valore veramente straordinario. All’operazione, oltre ai Carabinieri, hanno lavorato  l’Universita’ di Genova, l’Ispra e il comune di Bergeggi.

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close