Italia

Arrestato Cosimo D’Amato Avrebbe fornito il tritolo per le stragi del ’93

Arrestato ieri il pescatore Cosimo D’Amato, 57 anni, residente a Santa Flavia (Palermo).


L’accusa per lui è di avere fornito, in modo continuativo, negli anni 1993-94, ingenti quantitativi di tritolo ricavati dal recupero in mare di residuati bellici, utilizzati dal commando mafioso per le stragi avvenute a Firenze, Roma e Milano .Si ipotizza che il tritolo sia stato usato anche per la strage di Capaci.

L’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip Anna Favi e eseguita da personale del Centro Operativo della Direzione Investigativa Antimafia di Firenze.

Cosimo D’Amato, accusato da Gaspare Spatuzza, avrebbe procurato l’esplosivo per gli attentati di via Fauro a Roma (14 maggio 1993), via dei Georgofili a Firenze (27 maggio 1993), San Giovanni in Laterano e San Giorgio al Velabro a Roma (28 luglio 1993), via Palestro a Milano (27 luglio 1993). L’uomo avrebbe fornito il tritolo anche per il fallito attentato allo Stadio Olimpico di Roma del 23 gennaio 1994.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy