Italia

Camorra 12 arresti per usura ed estorsione nel Napoletano

foto d’archivio

Custodia cautelare a carico di dodici persone emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta del pm della Direzione distrettuale antimafia.

Arrestati dai Carabinieri nel Napoletano  presunti affiliati ai clan camorristici ”Cuccaro-Aprea” e ”Guarino-Celeste”, attivi nel quartiere Barra di Napoli e a Cercola (Napoli). Gli indagati sono accusati di usura ed estorisione con l’aggravante di aver agito con metodo mafioso. L’inchiesta ha avuto inizio ad agosto scorso dopo la denuncia di un commerciante.


I carabinieri hanno documentato una serie di debiti usurai contratti a partire dall’anno 2007, dal commerciante con alcuni soggetti appartenenti ai citati sodalizi. Inoltre nelle indagini sarebbero venuti alla luce alcuni episodi intimidatori di chiara matrice mafiosa, consistenti in pressioni esercitate nei confronti della vittima dai  creditori e da altri affiliati o contigui alla camorra, per ottenere la restituzione delle somme concesse in prestito e dei relativi interessi.

L’ordinanza rappresenta la prosecuzione di un’attivita’ di contrasto ai clan attivi a Barra in espansione verso Cercola ed altre zone dell’area vesuviana.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close