Italia

Clonavano carte di credito Arrestati ex pugile,stilista ed ex agente servizi segreti

Pesaro- Smantellato dalla Polizia di Stato di Pesaro e dai militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza un giro internazionale di carte clonate. In arresto 3 persone per associazione a delinquere dedita all’estorsione, alla ricettazione e alla clonazione di carte di credito.


L’operazione Top-up ha fatto luce sull’attività di una coppia pesarese e di un cittadino di nazionalita’ rumena e di altri soggetti non ancora identificati. La mente della banda era una stilista di una casa di moda, mentre il compagno, ex pugile a livello europeo, e il romeno, presumibilmente un ex agente dei servizi segreti, erano il suo braccio armato. I tre si procuravano i codici di carte di credito di ignari cittadini esteri, per poi trasferirli su delle comuni carte dotate di banda magnetica, che venivano comunemente usate.

Altre trenta perquisizioni in Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Trentino Alto Adige e Lombardia: i negozi coinvolti si trovano infatti in tutta Italia, gli esercenti in alcuni casi erano costretti anche con le minacce a far clonare carte, in altri casi prendevano il 40 per cento. Il volume d’affari  e’ stato stimato in circa 10 milioni di euro.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close